mercoledì 27 agosto 2014

La mia salsa di pomodori freschi

 

DSC_0085

L’ estate per me è stagione di conserve, e siccome il mio orto anche quest’ anno è stato particolarmente generoso, ho potuto mettere sotto vetro i frutti del raccolto. Questa volta è toccato ai saporiti e sugosi pomodori essere trasformati in salsa e finire in barattolo, pronti per essere consumati nelle fredde giornate invernali. Per la preparazione e la conservazione della salsa vi rimando a questo post, e a quanti di voi si vorranno cimentare auguro buon lavoro e buon appetito!

DSC_0078

Annalisa

giovedì 21 agosto 2014

Pasta da pane e pizzette fritte

 

DSC_0518

DSC_0514 (2)

 

Se la voglia di accendere il forno in questi giorni di caldo torrido ( almeno per noi isolani) è veramente poca se non inesistente, ecco una valida e deliziosa alternativa Sorriso  Delle deliziose pizzette e pasta da pane fritte, anziché essere infornate. La pasta da pane sarà deliziosa servita con salumi o con gli antipasti, e le pizzette ottime per una sostanziosa merenda! Io ho fatto un impasto unico e ne ho utilizzato una parte per le pizzette e una parte per la pasta da pane fritta. Il procedimento della ricetta è a mano, naturalmente si può usare tranquillamente l’impastatrice. Se volete cimentarvi in questa deliziosa ricetta vi occorrerà:

INGREDIENTI:

  • 1,500 g di farina “00”
  • 1 cucchiaio da tavola di sale
  • 2 cucchiai da tavola di olio extravergine d’oliva
  • 900 ml circa di acqua tiepida
  • 25 g di lievito di birra fresco o 1 cucchiaio da tavola di lievito di birra disidratato

PROCEDIMENTO:

  1. In una larga terrina setacciate la farina, aggiungete il sale.
  2. Sciogliete il lievito in 800 ml di acqua tiepida presa dal totale di quella occorrente, unite anche l’olio.
  3. Cominciate ad impastare unendo poco per volta l’acqua con il lievito alla farina, una volta aggiunta tutta l’acqua valutate se aggiungere anche gli altri 100 ml.
  4. Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro infarinato e lavoratelo energicamente per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio.
  5. Rimettetelo nella terrina pulita e infarinata, sigillatela con della pellicola trasparente da cucina e lasciate lievitare da 1 ora e mezza a 2 ore e mezza.Per verificare se la pasta è ben lievitata,premetevi sopra un dito: è pronta se il segno scompare lentamente.
  6. Per il pane: stendete la pasta in una sfoglia alta mezzo centimetro e con una rotella dentellata o liscia tagliatela in tanti rettangoli o rombi. Friggete la pasta in abbondante olio di semi ben caldo per alcuni minuti per parte. Passateli su carta assorbente da cucina e serviteli ben caldi salandoli in superficie.
  7. Per le pizzette: dividete la pasta in tante palline di circa 100 g l’una, con le mani allargatele in modo da creare un incavo al centro e lasciare tutto attorno un bordo alto. Lasciate riposare le pizzette coperte per una decina di minuti. Friggete come sopra, quindi disponete le pizzette su una teglia rivestita di carta forno, distribuiteci sopra del sugo di pomodoro, della mozzarella tagliata a dadini e se volete dell’origano. Passate le pizzette per 5 minuti sotto il grill del forno in modo che la mozzarella si fonda. Naturalmente le dosi degli ingredienti possono essere dimezzate secondo le proprie esigenze, e si può omettere l’olio nell’impasto. Buon appetito!
  8. DSC_0508 (2)

DSC_0523

Annalisa

martedì 12 agosto 2014

Faux Ice-Cream Cupcakes

 

DSC_0009

DSC_0005

Ho voluto chiudere una cena tra amici con queste deliziose cupcakes. Il titolo significa esattamente “finto gelato”, ed è questo quello che ho voluto riprodurre. Il delicato cuore di fudge al cioccolato fondente e il fresco topping di panna aromatizzata al caffè infatti non avevano nulla da invidiare ad un gelato vero e proprio. La ricetta la trovate in questo post, il mio consiglio è di mettere le cupcakes in frigorifero almeno per 1 ora prima di servirle. Per la decorazione ho usato una sac-a-poche munita di beccuccio a stella aperta, ho fatto colare il fudge sopra e ho finito con delle praline al cioccolato. Infine auguro a tutti voi buone vacanze, vi lascio una foto della “mia” spiaggia che ho la fortuna di avere sotto casa! Buon appetito e buone vacanze a tutti!

P1000829 

Annalisa

martedì 5 agosto 2014

Pull Apart Bread

 

DSC_0615

DSC_0617

 

Dopo il successo del “ Pepperoni pizza pull apart bread”, ho pensato “provaci ancora Annalisa!”. Così, eccomi qua con questa versione dei panini all’ olio di Vittorio di Vivalafocaccia. Dopo aver fatto lievitare l’impasto, stendetelo in una sfoglia dalla forma rettangolare alta circa 1 cm, spennellatelo leggermente di olio d’oliva e dividetelo in 4 strisce di uguale misura. Sovrapponete le strisce e dividetele in rettangoli per il senso della larghezza, sistematele in uno stampo per plumcake e lasciatele lievitare per almeno un’altra mezz’ora o fino al raddoppio del volume. Infornate nel forno preriscaldato a 220-230°C per circa 30 minuti, sfornate il pane, sformatelo e fatelo raffreddare su una gratella. Se durante la cottura il pane dovesse colorire troppo in superficie, copritelo con un foglio di carta alluminio. Se volete vedere i miei panini all’olio, li trovate in questo post. La ricetta dell’ impasto la trovate qua. Un’ ultima cosa prima di lasciarvi, so che molti di voi stanno per partire per le vacanze, e io approfitto di questo blog per raccomandare a tutti di non abbandonare i nostri amici, chi ama gli animali come me sa cosa intendo, loro non chiedono niente in cambio dell’ immenso amore che ci danno. Vi lascio la foto di Pimpa, l’ ultima arrivata nella nostra famiglia, abbandonata 2 anni fa lungo la strada di casa mia, se ne stava in un angolino con discrezione e dignità, forse sperando che qualcuno si accorgesse di lei. Vi salutano anche Chocolate e Milky due dei miei 4 adorati mici e… Buon appetito!

DSCN1346

DSC_0362

DSC_0386

Annalisa