lunedì 3 ottobre 2016

Eclairs





Ancora éclairs, ancora una sua ricetta riuscitissima, sto parlando di Joanne Chang owner della Flour Bakery+ Cafe in Boston. Ricetta tratta dal suo libro intitolato Flour, preziosa raccolta di ricette e mia fonte d'ispirazione. Ancora una volta ho studiato, tradotto il testo e convertito le misure, il risultato sono stati questi deliziosi éclairs, farciti con una diplomatica insolita e ricoperti con una ganache al cioccolato fondente. Se volete cimentarvi, per fare queste delizie vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LA PASTA CHOUX:

  • 114 g di burro
  • 1 cucchiaio da tavola di zucchero
  • 1/4 di cucchiaino da tea di sale kosher
  • 240 g di acqua
  • 150 g di farina "00"
  • 4 uova freschissime
INGREDIENTI PER LA CREMA TROPEZ:

  • 240 g di latte
  • 1/4 di bacello di vaniglia  o 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 100 g di zucchero semolato
  • 3 cucchiai da tavola di farina "00"
  • 1 pizzico di sale kosher
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 120 g di panna da montare
 INGREDIENTI  PER LA GANACHE:


  • 114 g di cioccolato fondente 
  • 120 g di panna da montare

PROCEDIMENTO PER LA PASTA CHOUX:


  1. Preriscaldate il forno a 200°C, ungete con il burro la placca del forno o foderatela con della carta forno.
  2. In un pentolino di medie dimensioni, scaldate il burro, lo zucchero, il sale e l'acqua a fiamma media fino a che il burro sia sciolto. Non lasciate che la miscela inizi a bollire, diversamente un po' dell'acqua evaporerà. Aggiungete la farina in una volta sola, e usate un cucchiaio di legno per incorporarla alla miscela liquida fino a che sia completamente assorbita. Continuate a mescolare con forza costante, a fuoco medio finchè il composto non cominci a rassodare lentamente e assomigli ad un impasto morbido. Vedrete che diventerà opaco lentamente, continuate a girare per altri tre o quattro minuti o fino a che l'impasto non formi un film sul fondo del pentolino.
  3. Togliete il pentolino dal fuoco e versate l'impasto nella ciotola dell'impastatrice munita di gancio a foglia. Impastate a media-bassa velocità per un minuto. Questo permetterà la fuoriuscita di un po' di vapore e il raffreddamento dell'impasto. Rompete le 4 uova in un contenitore e sbattetele leggermente per rompere i tuorli. Gradualmente aggiungete le uova all'impasto,mantenendo la velocità dell' impastatrice impostata su medio-bassa. Quando tutte le uova saranno state aggiunte, aumentate la velocità a media e sbattete l'impasto per altri 20 secondi, o finchè l'impasto non sarà lucido.
  4. Versate l'impasto in una sac a poche munita di beccuccio rotondo di circa 2 cm. Per gli eclairs formate delle strisce lunghe circa 12 cm e larghe 2 cm, distanti qualche cm tra di loro.
  5. Infornate gli eclairs, e dopo circa 15 minuti (o quando cominceranno ad assumere una doratura uniforme) abbassate la temperatura del forno a 160°C e lasciateli cuocere per altri 30 minuti. Lasciateli raffreddare completamente sulla placca posizionata su una gratella.
  6.  


    PER LA CREMA TROPEZ :

  1. Versate il latte in un pentolino di medie dimensioni. Aggiungete i semi dal bacello di vaniglia e successivamente aggiungete il bacello stesso. Se usate l'estratto di vaniglia, tenetelo da parte per aggiungerlo dopo. Scaldate il latte a fuoco medio-alto finchè delle bollicine non cominceranno a formarsi lungo i bordi del pentolino, ma il latte non sarà in fase di ebolllizione.
  2. Mentre il latte sta scaldando, in una piccola ciotola mischiate insieme lo zucchero, la farina e il sale. Ora in una ciotola di medie dimensioni, sbattete insieme l'uovo intero e il tuorlo, e poi aggiungeteli gradualmente agli ingredienti secchi.Il composto ottenuto dovrebbe risultare denso e pastoso.
  3. Rimuovete il latte dal fuoco e aggiungetelo lentamente, mescolando costantemente, al composto di zucchero farina e uova. Quando tutto il latte sarà stato incorporato del tutto versate il composto ora ottenuto nuovamente nel pentolino e metterlo a fuoco medio. Mescolate di continuo vigorosamente per circa 5 minuti, o finchè il composto si raddensi e raggiunga l'ebollizione. Una volta raddensato, smettete di mescolare per qualche secondo per verificarne l'effettiva ebollizione. Una volta che vi sarete accertati dell'ebollizione, rimuovete dal fuoco.
  4. Ora versate la crema attraverso un setaccio a maglie strette posizionato sopra una ciotola termoresistente (pyrex). Se avevate optato per l'estratto di vaniglia, aggiungetelo ora.
  5. Coprite con della pellicola a contatto con la crema. Fate raffreddare in frigorifero per circa quattro ore.
  6. Poco prima di farcire i vostri eclairs, montate la panna in una ciotola di medie dimensioni. Mischiate leggermente la crema raffreddata, e usando una spatola in silicone versare la panna montata nella crema finchè non sarà mischiata in maniera omogenea. Ora coprite e mettetela nuovamente in frigorifero finchè non dovrete utilizzarla.
PER LA GANACHE:

  1. Versate il cioccolato in una piccola ciotola pyrex. Ora in un pentolino di piccole dimensioni scaldate 120 g di panna a fuoco medio-alto finchè delle bollicine non cominceranno a formarsi lungo i bordi del pentolino ma la crema non raggiungerà l'ebollizione. Versare la panna calda sopra il cioccolato e lasciar riposare per 30 secondi circa, poi mischiare lentamente finchè il cioccolato non sarà completamente sciolto e il composto omogeneo. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente.
  2. Ora dividete gli eclairs a metà per il verso della lunghezza e farciteli con la crema tropez. Capovolgete la metà superiore di ogni eclairs e immergetela nella ganache. Ricomponete ora gli eclairs e lasciate riposare per circa 10 minuti per permettere al cioccolato di asciugare. Servite entro poche ore. Enjoy!

    Annalisa

venerdì 16 settembre 2016

Red Velvet Naked Cake e Buon Compleanno Annalisa




Adoro la red velvet cake e adoro le naked cakes, e non potevo che scegliere questa torta per festeggiare il mio compleanno. Quest'anno ho lasciato che fosse il rosso il colore dominante, rossa la torta (red) e rosse le rose fresche che ho scelto per decorarla. Solo qualche rametto di Gypsophila per richiamare il candore della cheese frosting che ho usato per farcire e ricoprire. Trovo questa naked cake molto elegante e raffinata, ideale anche come wedding cake o torta di nozze. Se volete ricreare questa torta troverete la mia ricetta qui. In rete troverete molti video su come decorare una naked cake. Ancora buon compleanno a me, e vi assicuro che è stato davvero speciale, come dovrebbe essere ogni compleanno e ogni tappa nella vita. Enjoy!



Annalisa

mercoledì 29 giugno 2016

Cappuccino Cheesecake



Il mio amore per questa bevanda, mi ha portato ancora una volta a cercarne un'altra versione, ma questa volta estiva. Così dopo la cappuccino cake e il cappuccino della domenica, ho voluto provare la cappuccino cheesecake. La  base di biscotti "digestive" è ricoperta da una crema morbida a base di formaggio Philadelphia. Deliziosa e molto semplice da realizzare, ideale per rinfrescare le serate estive. Ho trovato la ricetta su SprinkleBakes. Se volete realizzarla vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LA BASE:

  • 1 confezione di biscotti "digestive" 
  • 60 g di burro sciolto
INGREDIENTI PER LA CREMA AL PHILADELPHIA: 

  • 190 ml di latte intero
  • 1 confezione di colla di pesce
  • 680 g di formaggio Philadelphia ammorbidito
  • 226 g di panna acida
  • 150 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini da tea di estratto di vaniglia
  • 3 cucchiai da tavola di caffè solubile
  • 500ml di panna da montare
PROCEDIMENTO PER LA BASE:

  1. Riducete i biscotti in piccole briciole, aggiungete il burro sciolto e amalgamate bene tutto. Distribuite il composto in una teglia con cerchi apribile avente un diametro di 22 cm circa. Pressate bene il composto sul fondo della teglia aiutandovi con un cucchiaio, mettete in frigorifero la teglia e ne frattempo preparate la crema.
PER LA CREMA AL PHILADELPHIA:

  1. Ammorbidite i fogli di gelatina in poca acqua fredda. Scaldate il latte e aggiungete la gelatina avendo cura di farla dissolvere ben bene. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  2. Mettete il formaggio Philadelphia nell'impastatrice munita di frusta, potete usare anche le fruste elettriche e mettere il formaggio in una terrina, azionate a media velocità fino a che non si ammorbidisca. Aggiungere sempre con le fruste in movimento, la panna acida, lo zucchero e la vaniglia fino a che tutto sia ben incorporato. Aggiungete gradualmente il composto di latte e gelatina.
  3. Sciogliete il caffè espresso in 1 cucchiao e mezzo da tavola di acqua calda. Girate bene fino a che il caffè sia ben dissolto nell'acqua. Aggiungete gradualmente il caffè al composto di formaggio Philadelphia.
  4. Distribuite la crema sopra la base di biscotti precedentemente preparata e fatta raffreddare, livellatela bene, copritela con pellicola trasparente da cucina e mettetela nuovamente in frigorifero a raffreddare per almeno 4 ore. Per servire la cheesecake, aiutatevi con un coltello a lama liscia bagnato con acqua fredda, passatelo lungo il bordo della torta e rimuovete il cerchio.
  5. Montate la panna e mettetela in una sac a poche munita di beccuccio tondo liscio, decorate la cheesecake come da foto o come preferite, spolverizzate con cacao o se preferite con cannella, mettete la cheesecake in frigorifero prima di servire. Enjoy!



 Annalisa

 

martedì 31 maggio 2016

Linguine allo scoglio




In questi ultimi giorni sembra che l'estate si sia finalmente decisa ad arrivare anche sulla mia meravigliosa isola, la temperatura si è innalzata e sulla spiaggia si vedono i primi bagnanti con tanto di ombrellone. Doveroso quindi per me il connubio estate-piatti a base di pesce. Queste linguine allo scoglio sono uno dei miei preferiti, e dopo averne provate diverse versioni, ho voluto affidarmi ancora una volta a Giallozafferano.
La ricetta mi ha dato un risultato davvero delizioso e consiglio a tutti di provarla. Buon appetito!


Annalisa

venerdì 20 maggio 2016

Strawberry Shortcake Cheesecake



Pare che lentamente stia riuscendo a trovare nuovamente il tempo per postare, e se devo essere sincera a volte anche le passioni cadono in una sorta di letargo soffocate da mille cose a volte inutili, che s'insinuano e  che ci fanno perdere e sminuire ciò che magari un tempo ci ha tenuto e fatto sentire vivi. Sono felicissima quindi di riprendere seppur lentamente a postare, e lo faccio con questa shortcake cheesecake alle fragole, presa da un blog fantastico: Life, love and sugar. Ho tradotto la ricetta di questa fantastica e fresca torta ma non le misure, trovo che espresse in cups, tsp o tbsp ( tazze, cucchiaini da tea o cucchiai da tavola) siano fondamentali per la riuscita della ricetta. Ad ogni modo se non faranno al caso vostro, in rete troverete moltissimi convertitori. Per fare questa deliziosa torta vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LA BASE (shortcake):

  • 5 cucchiai da tavola di burro
  • 1 e 3/4 di tazze di farina
  • 1/4 di tazza di zucchero semolato
  • 1 e 1/2 cucchiaino da tea di polvere lievitante chimica per dolci
  • 1/2 cucchiaino da tea di bicarbonato di sodio
  • 3/4 più 1/8 tazze di panna da montare
  • 1 pizzico di sale


 INGREDIENTI PER LA CHEESECAKE E IL TOPPING:

  • 1 tazza e mezza di panna da montare, divisa
  • 3/4 di tazza di zucchero a velo, diviso
  • 1 e 3/4 cucchiaini da tea di estratto di vaniglia, diviso
  • 680 g di formaggio Philadelphia, a temperatura ambiente
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 1 kg di fragole

INGREDIENTI PER LA SALSA DI FRAGOLE:

  • 1 cucchiaio da tavola di acqua
  • 1/4 di tazza di purea di fragole ( ci vorranno circa 9 fragole)
  • 1/4 di tazza di zucchero
  • 3/4 cucchiaini da tea di amido di mais
PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 190°C. Rivestite il fondo di una teglia del diametro di  22 cm e ungetene i lati.
  2. Mischiate farina, zucchero, lievito, bicarbonato di sodio e sale nella ciotola di un robot da cucina.
  3. Aggiungete il burro e azionate le lame fino a combinare il tutto e l'impasto si presenti sottoforma di briciole grossolane.
  4. Lentamente aggiungete la panna e azionate le lame per incorporarla al resto dell'impasto.
  5. Raccogliete l'impasto formando una palla. L'impasto dovrà risultare friabile ma compatto allo stesso tempo.
  6. Delicatamente lavorate l'impasto su una superficie antiaderente o leggermente infarinata fino a renderlo liscio.
  7. Sistemate l'impasto nella teglia pressandolo leggermente.
  8. Cuocete nel forno per circa 20 minuti o fino a che i bordi diverrano dorati.
  9. Sfornate la torta quindi sformatela. Fatela raffreddare su una gratella.
CHEESECAKE E TOPPING:

  1. Mettete nel congelatore per 15 minuti una ciotola di metallo e le fruste.
  2. Togliete la ciotola e le fruste dal freezer e versate 1 tazza di panna da montare.
  3. Iniziate a montare la panna a velocità medio-alta. La panna comincerà a formare un pochino delle bolle, quindi inizierà ad addensarsi e a montare.
  4. Quando la panna comincerà a montare aggiungete 1/2 tazza di zucchero a velo e 1/2 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia.
  5. Montate la panna fino a quando si formeranno dei soffici ciuffi, ci vorranno circa 5-7 minuti in tutto, attenzione a non montarla troppo. Tenete la panna montata da parte.
  6. Mettete il formaggio Philadelphia in una larga terrina e lavoratelo fino a che sarà perfettamente liscio.
  7. Aggiungete un cucchiaino da tea di estratto di vaniglia e zucchero e lavoratelo fino a che sarà liscio.
  8. Mischiatelo alla panna montata preparata dal passo 1 al passo 5.
  9. Mettete nel congelatore una ciotola di metallo e le fruste per 15 minuti.
  10. Togliete le fruste e la ciotola dal freezer e aggiungete la restante 1/2 tazza di panna da montare.
  11. Montate per un paio di minuti a velocità medio-alta, la panna inizierà a fare le bolle quindi ad addensarsi.
  12. Quando la panna inizierà ad addensarsi aggiungete 1/4 di tazza dello zucchero a velo rimanente e 1/4 di cucchiaino da tea di estratto di vaniglia rimanente.
  13. Montate la panna fino a quando si formeranno dei soffici ciuffi, ci vorranno circa 5-7 minuti in tutto, attenzione a non montarla troppo. Tenete la panna montata da parte.
SALSA DI FRAGOLE:
  1.  Aggiungete l'acqua alla purea di fragole.
  2. Mischiate lo zucchero e l'amido di mais in una casseruola, aggiungeteci la purea di fragole.
  3. Mettete su fuoco medio girando in continuazione, fino a che la salsa cominci ad addensarsi e a bollire.
  4. Fate bollire per un minuto, quindi togliete la casseruola dal fuoco.
  5. lasciate raffreddare la salsa mentre assemblate la torta.
ASSEMBLIAMO LA TORTA:
  1. Lavate e asciugate le fragole.
  2. Tagliate circa sei fragole a fettine sottili nel senso della larghezza.
  3. Tagliate via la parte superiore a circa 20 fragole.
  4. Rivestite con carta forno sia il fondo che i lati della stessa teglia usata per la base avendo cura che il rivestimento dei bordi superi questi ultimi di almeno due cm.
  5. Mettete la base sul fondo della teglia.
  6. Rivestite i bordi della teglia con le fettine di fragola precedentemente tagliate, cercate di usare le più regolari.
  7. Versate circa 1/2 tazza di filling ( formaggio Philadelphia+ panna) e stendetelo bene in uno strato sottile riempendo ogni spazio tra le fragole nel bordo.
  8. Posizionate ora sopra lo strato di filling le fragole mondate, lasciando un po' di spazio tra una e l'altra in modo da poterlo riempire con il restante filling.
  9. Aggiungete ora il restante filling, riempendo bene ogni spazio tra una fragola e l'altra. Potrebbe succedere che qualche fragola sporga dalla superficie, questo dipenderà dalla dimensione dei frutti.
  10. Ora distribuite il topping di panna montata sulla torta e livellate bene.
  11. Mettete in frigo fino a che la cheesecake sia ben rassodata, ci vorranno 4-5 ore.
  12. Una volta rassodata, togliete la cheesecake dalla teglia e sistemate le restanti fragole tagliate in quattro sulla superficie.
  13. Distribuite la salsa di fragole sopra la torta e mettete in frigo o servite.
Buon appetito!

 

Annalisa


mercoledì 4 maggio 2016

AUGURI MAMMA





Dopo essere stata assente dalla blogland per un lungo periodo, torno per postare una torta creata per la festa della mamma. Come ogni volta ormai da qualche anno a questa parte ho scelto di decorare la torta con dei fiori di panna, questa volta è toccato ai tulipani. La torta è farcita per due strati in crema diplomatica, inzuppata con una delicatissima bagna al rhum. La ricetta della torta è quella del mio pandispagna. Io ho scelto i tulipani, ma potrete decorare la torta come più vi piace seguendo ciò che la fantasia vi suggerisce. Enjoy!






Annalisa

giovedì 17 marzo 2016

Mini Baileys Chocolate Cheesecakes




Era da tempo che volevo provare un dolce che avesse come ingrediente il famoso liquore irlandese, e devo ammettere che il risultato mi ha pienamente soddisfatto. La casa è stata avvolta da un delizioso profumo di cioccolato che ricordava tanto quello di una pasticceria. La ricetta l'ho presa da questo sito:
 Life, love and sugar. La base di queste mini cheesecakes è realizzata con i biscotti Oreo, con una una mousse al Philadelphia cacao e Baileys, completata da un delizioso topping di panna aromatizzata al Baileys più salsa al cioccolato. Per fare queste deliziose mini cheesecakes, tra l'altro molto semplici, vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LA BASE:

  • 125 g di biscotti Oreo ridotti in briciole
  • 28 g di burro liquefatto
PER LA MOUSSE AL PHILADELPHIA:

  • 339 g di formaggio Philadelphia classico
  • 207 g di zucchero a velo
  • 42 g di cacao amaro
  • 120 g di panna acida
  • 1/2 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 60 ml di Baileys
  • 2 uova freschissime

PER IL TOPPING ALLA PANNA AROMATIZZATA AL BAILEYS:

  • 180 ml di panna da montare
  • 43 g di zucchero a velo
  • 30 ml di Baileys
  • salsa al cioccolato per la mia andate qui

PROCEDIMENTO:

  1.  Preriscaldate il forno a 162°C. Preparate i pirottini da cupcakes nell'apposita teglia.
  2. Riducete i biscotti Oreo in briciole mettendoli in un robot da cucina, mischiateli con il burro fuso. Dividete la mistura ottenuta nei pirottini precedentemente preparati e premete bene con l'aiuto di un cucchiaio.
  3. Infornate e cuocete per 5 minuti, quindi toglieteli dal forno. Lasciateli raffreddare e nel frattempo preparate la mousse.
MOUSSE E TOPPING:

  1. Abbassate la temperatura del forno a 148°C
  2. In una terrina capiente, mischiate il Philadelphia, lo zucchero e il cacao fino a che siano ben amalgamati. Usate una frusta elettrica a bassa velocità in modo da non incorporare aria nell'impasto che potrebbe provocare rotture. Raschiate bene i bordi della ciotola.
  3. Aggiungete la panna acida, l'estratto di vaniglia e il Baileys. Mischiate a bassa velocità in modo che tutto si incorpori bene all'impasto.
  4. Aggiungete le uova una alla volta, sbattendole leggermente e raschiando i bordi della ciotola di volta in volta.
  5. Dividete l'impasto nei pirottini e riempiteli per la maggior parte.
  6. Infornate per 12 minuti poi spegnete il forno e teneteli dentro per cinque minuti.
  7. Aprite la porta del forno e lasciate raffreddare le cheesecakes per 15-20 minuti, quindi passatele nel frigorifero per farle finire di raffreddare.
  8. Per finire le cheesecakes, montate la panna con una frusta elettrica ad alta velocità, aggiungete lo zucchero a velo e il Baileys e continuate a montare fino a che si formeranno dei ciuffi ben fermi.
  9. Con un sac-a-poche munito di beccuccio a stella aperta decorate le cheesecakes con la panna aromatizzata, dopo aver eliminato il pirottino. Quindi decorate con la salsa al cioccolato, riponete in frigorifero prima di servire. Enjoy!


 

Annalisa



 
 

mercoledì 2 marzo 2016

Marbled Chocolate Ring Cake - Ciambellone marmorizzato al cacao







Ultimamente, la ricerca sempre più disperata di sapori nuovi ed insoliti ci ha fatto dimenticare quanto, a volte, tra i vari ingredienti, siano i più semplici a garantire il maggiore successo.
E allora, sfogliando distrattamente la "Baking bible" di Mary Berry, mi sono accorta di aver imperdonabilmente saltato la pagina 108, nella quale viene riportato uno stupendo ciambellone marmorizzato.
Impossibile resistere: la (relativamente) semplice realizzazione e il risultato finale mi hanno affascinato, i ricordi delle merende con il ciambellone casalingo sfornato la mattina hanno cominciato ad affiorare sempre più vividi. La glassa al cioccolato e l'effetto marmorizzato conferiscono al semplice e tradizionale ciambellone raffinatezza e un bellissimo effetto visivo. Provate anche voi, ora, una certa nostalgia?

Ingredienti per il ciambellone:
  • 225 g di burro ammorbidito
  • 225 g di zucchero semolato
  • 4 uova grandi
  • 225 g di farina
  • 2 cucchiaini da tea di lievito chimico in polvere per dolci
  • 1 cucchiaio e mezzo da tavola di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio e mezzo di acqua calda
Ingredienti per la glassa al cioccolato:
  • 150 g di cioccolato fondente 
  • 2 cucchiai da tavola di acqua
  • 100 g di burro
  • 50 g di cioccolato al latte 
Procedimento:

  1. Preriscaldare il forno a 180°C ( 160°C ventilato, Gas 4). Imburrate una teglia da ciambellone e foderate con strisce di carta forno.
  2. Versare tutti gli ingredienti, tranne l'acqua e il cacao in polvere, in un'ampia ciotola. Mescolare accuratamente finchè tutti gli ingredienti siano perfettamente miscelati. Prendere circa metà dell'impasto e versarlo a cucchiaini sul fondo della teglia.
  3.  Mescolare il cacao in polvere con l'acqua in una piccola ciotola, dunque versare il tutto nella restante metà di impasto della torta. Versare ora, sempre a cucchiaini il nuovo impasto sopra quello già preparato nella teglia. Aiutandosi con un coltello, girare l'impasto per creare l'effetto marmorizzato, dunque livellare la superficie con una spatola.
  4. Infornare nel forno preriscaldato per circa 40 minuti, o fino a quando la torta non sarà ben lievitata. Una volta sfornata la torta, lasciarla intiepidire nella teglia per qualche minuto, sformarla, e trasferirla su una gratella, in modo che raffreddi completamente.
  5. Per realizzare la glassa, ridurre il cioccolato in pezzi, scioglierlo insieme all'acqua e il burro in una ciotola a bagno maria, mescolando di tanto in tanto. Versare la glassa sopra la torta e lasciar che rassodi per almeno un'ora. Nel frattempo, sciogliere il cioccolato al latte a bagnomaria. Versare il tutto in un sac à poche ( se non l'avete potete improvvisarne uno con dei sacchetti gelo), e realizzare delle decorazioni molto semplici e longitudinali sulla superficie della torta, quindi lasciar asciugare.


Annalisa

martedì 16 febbraio 2016

Tiramisu Cake





Si lo so, domenica si è festeggiato san Valentino la festa degli innamorati, almeno qua in Italia. A me se devo dirla tutta piace più come viene interpretata negli States dove si festeggia chi si vuole bene, sia esso un amico, un micio o un vicino. Comunque dicevo, per uscire dagli schemi anzichè la solita torta decorata di rosso, ho scelto questa tiramisu cake. La ricetta l'ho presa da un sito americano Spiced  fateci un salto perchè merita davvero. Naturalmente ho voluto, come sono solita fare, apportare delle modifiche, infatti  ho utilizzato la ricetta del mio pandispagna anzichè quella del sito, per la farcia invece mi sono attenuta alla ricetta originale, e ho leggermente variato la decorazione. Se vorrete cimentarvi anche voi e servire questa deliziosa torta vi occorrerà:

PER IL PANDISPAGNA:

  • 6 uova freschissime
  • 100 g di farina "00"
  • 100 g di fecola di patate o frumina
  • 200 g di zucchero
  • 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 1 bustina di lievito chimico in polvere per dolci
  • 3 teglie di 20 cm di diametro
PER LA BAGNA AL CAFFE':


  •  1/2  tazza di caffè espresso o fatto con la moka ristretto
  • 4 cucchiaini da tea di rhum scuro
  • 4 cucchiaini da tea di zucchero a velo

PER LA FARCIA :


  • 500 g di mascarpone, a temperatura ambiente
  • 2 tazze di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio da tavola di rhum scuro
  • 1/2 cucchiaio da tavola di estratto di vaniglia
  • 160 ml di panna vegetale
PER DECORARE:
  • 200 ml di panna vegetale
  • 2 cucchiai da tavola di cacao in polvere amaro
  • 24 o più savoiardi
  • 1 tavoletta di cioccolato fondente opzionale
PROCEDIMENTO PER IL PANDISPAGNA:

Preriscaldate il forno a 180°C.
Mettete lo zucchero in una terrina, rompete le uova, unite i tuorli allo zucchero e mettete gli albumi in un’altra terrina. Lavorate i tuorli con lo zucchero con un cucchiaio di legno o con una frusta elettrica, fino a che non saranno diventati chiari e spumosi e il composto non cadrà a nastro. Montate a neve ferma gli albumi e aggiungeteli delicatamente ai tuorli con movimenti dall’alto verso il basso per non smontarli. Setacciate la farina con la fecola e il lievito e aggiungeteli un cucchiaio per volta al composto, aggiungete anche l’estratto di vaniglia. Trasferite il composto nella teglie precedentemente imburrate e infarinate. Infornate per circa 40 minuti nel forno preriscaldato, a fine cottura fate la prova stecchino e lasciate le torte ancora 5 minuti nel forno spento. Sfornatele lasciatele intiepidire e sformatele su una gratella, lasciatele raffreddare completamente.

PER LA BAGNA AL CAFFE':

Mischiate tutti  gli ingredienti assieme e teneteli da parte.

PER LA FARCIA:

Mettete il mascarpone e lo zucchero a velo in una planetaria, lavorate con la frusta a medio-alta velocità fino a che il composto non diventi soffice e chiaro. Aggiungete il rhum e la vaniglia lavorando a bassa velocità fino a che siano ben incorporati. In un'altra ciotola montate la panna ad alta velocità, fino a che non si formino dei ciuffi ben fermi. Delicatamente incorporatela al composto di  mascarpone.

PER ASSEMBLARE LA TORTA E DECORARLA :


 Mettete la prima torta su un piatto, spennellate la superficie con la bagna al caffè e rhum, distribuitevi sopra una parte di farcia al mascarpone livellate bene. Sovrapponete la seconda torta e ripetete queste due operazioni, fate lo stesso con la terza torta. Spennellate con la bagna al caffè anche la superficie della terza torta, e ricopritela con uno strato di farcia. Ricoprite anche i bordi della torta. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria. Prendete i savoiardi e immergeteli  nel cioccolato per circa un quarto della loro lunghezza, fateli sgocciolare bene, e posizionateli lungo il bordo della torta, continuate così fino a ricoprire tutto il bordo. Spolverizzate la superficie della torta con il cacao amaro. Montate la panna  e con una sac-a-poche munita di beccuccio a stella aperta create dei ciuffi di panna lungo il bordo della torta. Decorate se volete con fragole come nella foto. Buon appetito, enjoy!

Annalisa
 

lunedì 8 febbraio 2016

Mocha Crunch Cupcakes




Ancora cupcakes, avrete capito che le adoro! Mi piace farle e trovare ricette sempre nuove, combinazioni di sapori, mi piace decorarle mettendoci qualcosa di mio, la mia firma e...naturalmente mi piace offrirle. Queste nella fattispecie, sono state prese da un sito americano, My story in recipes. Per il chocolate coffee buttercream frosting invece mi sono affidata a I am baker, sito da me consultato tantissime volte. Per quanto riguarda la decorazione ho cambiato qualcosa usando le noci tritate anzichè i biscotti. Risultato: deliziose. Per fare queste delizie vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LE MOCHA CUPCAKES:

  • 130 g di farina "00"
  • 200 g più 2 cucchiai da tavola di zucchero semolato
  • 30 g più 2 cucchiai da tavola di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaino da tea di bicarbonato di sodio
  • 1/4 cucchiaino da tea di sale
  • 115 g di burro sciolto
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai da tavola di caffè istantaneo
  • 125 g di caffè espresso caldo
INGREDIENTI PER LA SALSA AL CIOCCOLATO:

  • 100 g di cioccolato extrafondente
  • 2 cucchiai da tavola di panna da montare
  • 4 cucchiai da tavola di zucchero a velo io non l'ho messo
  • 2 cucchiai da tavola di acqua
INGREDIENTI PER LA CHOCOLATE COFFEE BUTTERCREAM FROSTING:

  • 226 g di burro
  • 226 g di formaggio Philadelphia
  • 460 g di zucchero a velo
  • 40 g di cacao amaro
  • 125 g di caffè espresso
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

  1. Mischiate farina, cacao, zucchero, bicarbonato di sodio e sale. Sciogliete il caffè istantaneo in quello espresso caldo.
  2. Mischiate le uova con il burro sciolto e la vaniglia, aggiungete il composto di uova agli ingredienti secchi e mischiate con una frusta elettrica a media velocità per circa un minuto.
  3. Aggiungete il caffè all'impasto e mischiate fino a che sia ben incorporato.
  4. Distribuite l'impasto nei pirottini preparati in precedenza nell'apposita teglia da muffin.
  5. Infornate a 175°C nel forno preriscaldato per circa 18 minuti
  6. Fate raffreddare completamente su una gratella.
  7. Preparate il frosting: lavorate il burro e il formaggio Philadelphia con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto cremoso.
  8. Lentamente aggiungete lo zucchero a velo, il cacao, il caffè e il sale e lavorate fino ad ottenere un composto liscio e spalmabile.
  9. Con una sac a poche munita di beccuccio a stella chiusa, decorate le cupcakes e mettetele nel freezer per 10 minuti.
  10. Preparate ora la salsa al cioccolato, in una ciotola messa sopra un recipiente contenente acqua in ebollizione, mettete il cioccolato e la panna, non mischiate.
  11. Una volta sciolto il cioccolato girate, aggiungete lo zucchero (io non l'ho messo) e mischiate ancora, aggiungete l'acqua e mischiate, dovreste ottenere una salsa abbastanza fluida, se occorre aggiungete ancora acqua.
  12. Fate colare la salsa sul frosting congelato, decorate con le noci tritate, fate un ulteriore decoro con la sac a poche e mettete dei cuoricini in cioccolato bianco sopra. Buon appetito! Enjoy!
Annalisa

lunedì 25 gennaio 2016

Torta di mele rosse alla cannella



 

Metti una sera...metti una chiacchera con amici davanti a un tea, un profumo di cannella che avvolge la casa, e qualcuno che ti dice hai mai sentito " Beautiful that way" di Noa e " I dreamed a dream" di Susan Boyle?, "No" rispondo. Ma quando ascolto questi brani, scopro che non sono solo parole, qualcuno canta la vita, parole profonde che toccano il cuore e l'anima. Dovrebbe essere un post per pubblicare una ricetta, ma questa ricetta è legata a queste canzoni, non potevo scinderle. Dedico la torta, deliziosa e trovata sulla rivista "Vero cucina" quasi per caso, alla persona che mi ha fatto conoscere questi brani, e a tutti dico "La vita è bella". Adesso la ricetta di questa profumata e deliziosa torta:

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina "00"
  • 6 mele rosse
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 uova freschissime
  • 1/2 bustina di lievito chimico in polvere per dolci
  • 1 limone non trattato
  • 1 cucchiaino da tea di cannella
  • 2-3 cucchiai da tavola di marmellata di albicocche
  • sale
PROCEDIMENTO:

  1. Preparate il burro e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Grattugiate la scorza del limone e spremetelo, tenete da parte il succo. Setacciate la farina con il lievito. Sbucciate le mele, grattugiatele, raccogliete la polpa in una padella antiaderente e fatele ammorbidire a fuoco dolce con 20 g di burro e la cannella, quindi fatele raffreddare. Mettete il resto del burro in una terrina, montatelo con una frusta elettrica unendo lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Aggiungete ora le uova, uno alla volta, poi la purea di mele continuando a montare, la scorza del limone, un pizzico di sale e mescolate bene. A questo punto incorporate la farina setacciata, con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
  3. Versate il composto in una teglia da 24 cm foderata con un foglio di carta forno, foderata e strizzata. Livellatelo bene. Tagliate a fettine sottili le mele rimaste, bagnatele con il succo di limone e disponetele sulla superficie della torta da cuocere a raggiera, sovrapponendole leggermente.
  4. Cuocete la torta nel forno preriscaldato a 180°C per 45-50 minuti, fate la prova stecchino a termine cottura. Scaldate la marmellata di albicocche a bagnomaria per renderla più fluida, se necessario passatela attraverso le maglie di un colino.
  5. Sfornate la torta e spennellate la sua superficie con la marmellata, lasciatela intiepidire nella teglia, quindi trasferitela su una gratella e fatela completamente raffreddare. Servitela tagliata a fette. Buon appetito.
Annalisa

martedì 12 gennaio 2016

Panettone delle sorelle Simili




Primo post del 2016 dedicato al panettone delle mitiche sorelle Simili. Tratto dal loro libro " Pane e roba dolce". Dopo la colomba delle sorelle bolognesi, ho voluto provare il panettone, una ricetta che richiede più pazienza che abilità, ma la bontà e la fragranza di questo capolavoro vi ripagheranno alla grande. Ed ora la ricetta, lunga si ma che vi darà un sacco di soddisfazione. Per fare questa delizia vi occorrerà:

INGREDIENTI :

  • 50 g  di pasta madre
  • 1350 g di farina manitoba
  • 280 g di burro ammorbidito
  • 580 g circa di acqua tiepida
  • 25 g di latte in polvere
  • 180 g di zucchero semolato io ho usato il mio vanigliato
  • 350 g uvetta
  • 125 g di arancia candita
  • 125 g di cedro candito
  • 10 g di sale fino
  • 10 g di miele
  • 10 g di malto
  • 12 tuorli d'uovo
  • 1 stecca di vaniglia o un cucchiaino da tea di estratto
La preparazione di questo panettone comprende una serie di rinfreschi del lievito madre prima del vero e proprio impasto. Qui di seguito le varie fasi:

PRIMO GIORNO PRIMO RINFRESCO:

  • 50 g di pasta madre
  • 50 g di acqua tiepida
  • 100 g di farina di forza (manitoba) 
Mettere gli ingredienti in una ciotola, lavorarli bene e a lungo, formare una palla. Praticare un taglio a croce, mettere l'impasto nella terrina, sigillare con pellicola trasparente da cucina e un canovaccio pulito, mettere a lievitare in luogo tiepido per 3 ore ( ideale il forno con la luce accesa) e un'ora a temperatura ambiente.

SECONDO RINFRESCO:

Prendere 100 g del precedente rinfresco e aggiungere 100 g di farina manitoba e 50 g di acqua. Lavorare bene l'impasto, formare un salsicciotto, avvolgerlo in un canovaccio e legarlo con dello spago da cucina. Metterlo a lievitare in un recipiente che lo comprima un po', ideale un pentolino con coperchio, io ho anche legato il coperchio del pentolino. Lasciarlo lievitare per 8-10 ore.

SECONDO GIORNO PRIMO RINFRESCO:

Prendere 50 g del precedente rinfresco, aggiungere 100 g di farina manitoba e 50 g di acqua tiepida. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Mettere a lievitare per 3 ore in un luogo tiepido e per 1 ora a temperatura ambiente.

SECONDO RINFRESCO:

100 g del precedente rinfresco, 100 g di farina manitoba e 50 g di acqua tiepida. Lavorare bene, formare una palla, incidere una croce sopra con un coltello affilato e far lievitare in un luogo tiepido per 3 ore e 1 ora a temperatura ambiente.

TERZO RINFRESCO:

100 g del precedente rinfresco, 100 g di farina manitoba, 50 g di acqua tiepida. Lavorare molto bene fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Far lievitare per 3 ore in un luogo tiepido e per 1 ora a temperatura ambiente.
Una volta trascorso questo tempo è possibile procedere con il primo impasto aggiungendo gli altri ingredienti:

  • 550 g di farina
  • 130 g di zucchero semolato
  • 140 g di burro morbido
  • 250 g acqua tiepida
  • 225 g del precedente rinfresco 
  • 6 tuorli d'uovo
Aggiungere l'acqua tiepida ai tuorli d'uovo, sbatterli e aggiungere la farina e lo zucchero. Aggiungere i 225 g del rinfresco.
Mettere l'impasto nell' impastatrice e lavorare con il gancio a foglia, aggiungere ora piano il burro ammorbidito.
Sostituire il gancio a foglia con quello a uncino, continuare a lavorare fino a che l'impasto sia ben incordato a velocità media. Io l'ho lavorato per circa 20 minuti.
Mettere l'impasto a lievitare in luogo caldo per due ore, poi a temperatura ambiente per 10-12 ore.
Dopo questa lunga lievitazione, lievitazione nella quale il vostro impasto avrà triplicato se non quadruplicato il suo volume, è possibile procedere con l'ultimo impasto e aggiungere:

  • 270 g di farina manitoba
  • 140 g di burro ammorbidito
  • 80 g di acqua tiepida
  • 25 g di latte in polvere
  • 50 g di zucchero semolato
  • 350 g di uvetta sultanina
  • 125 g di arancia candita
  • 125 g di cedro candito
  • 10 g di sale
  • 10 g di miele
  • 10 g di malto
  • 6 tuorli d'uovo
  • i semini di una stecca di vaniglia oppure un cucchiaino da tea di estratto
  • tutto il precedente impasto
Nella ciotola dell'impastatrice mettere l'acqua, i tuorli, il latte in polvere, lo zucchero, il miele, il malto, il sale e la vaniglia. Mischiare bene. Aggiungere la farina e cominciare a lavorare con il gancio ad uncino. Aggiungere il primo impasto continuando a lavorare a media velocità. Lavorare per circa 15 minuti, fino a che l'impasto sia ben amalgamato, liscio ed elastico.
Aggiungere ora il burro, un pezzetto per volta. Continuare a lavorare fino a che l'impasto non sia liscio. Aggiungere ora l'uvetta e i canditi.
Dividere l'impasto in tre parti di peso uguale, coprirli con una terrina e farli lievitare per 20 minuti.
Prendere l'impasto e cercando di non rovinare la lievitazione, lavorarlo delicatamente e dargli la forma di una palla. Io con questo impasto sono riuscita a fare diversi panettoni, di vari pesi.
Mettere i vari impasti nei tipici stampi di carta, posizionarle sulla leccarda del forno e metterle a lievitare in luogo tiepido, fino a che l'impasto non raggiunga il bordo dello stampo. Occorreranno almeno 4 ore, a me ne sono occorse 9.
Una volta lievitato l' impasto, praticate il classico taglio a croce sulla superficie. Infornate a 180° C per circa 40 minuti, controllate con uno stecchino di legno la cottura.
Sfornate i panettoni e infilzateli con uno spiedino lungo nella parte bassa, metteteli a raffreddare rivolti verso il basso, posizionado lo spiedino tra due contenitori, ad esempio due pentole, in modo che rimangano sospesi. Buon appetito!

Annalisa
 

martedì 29 dicembre 2015

Double Chocolate Snowball Cookies









Ho scelto questi cookies per chiudere con dolcezza il 2015. Tempo di bilanci e di buoni propositi la fine dell'anno, di cambiamenti forse... Voglio dedicare questi cookies a tutti i miei followers, lo ripeto sempre, senza di loro questo blog non esisterebbe, ma voglio dedicarli anche a tutte le persone che in quest'anno così  particolare per me, mi sono state vicine. Una rinascita per essere tale ha bisogno di persone speciali. Ma una dedica speciale, anzi specialissima non posso esimermi di farla a te Carlina, a te davvero grazie di tutto. A tutti voi che mi seguite, che mi leggete per caso o per curiosità, che cercate una ricetta, auguro un felicissimo 2016. Ed ora la ricetta, scovata ancora una volta su un sito americano "Crazy for Crust", e tradotta per voi. La peculiarità di questi double chocolate snowball cookies, sta nell'impasto sofficissimo, fatto sia con il cacao che con le gocce di cioccolato. Per fare queste delizie vi occorrerà:

INGREDIENTI:

  • 228 g di burro 
  • 60 g di zucchero a velo 
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia o pasta di vaniglia
  • 290 g di farina "00"
  • 1/2 cucchiaino da tea di sale fino
  • 120 g di gocce di cioccolato fondente
  • zucchero a velo per finire
PROCEDIMENTO:
  1. Preriscaldate il forno a 190°C. Rivestite due teglie da biscotti con carta forno.
  2. Mischiate il burro, lo zucchero a velo, il cacao e la vaniglia con una frusta elettrica fino a che il composto non divenga soffice.
  3. Aggiungete la farina e il sale e continuate a mischiare con la frusta fino a che l'impasto non sia ben amalgamato. Aggiungete ora le gocce di cioccolato. Se il composto fosse troppo soffice, raffreddatelo in frigorifero finché non sarà abbastanza sodo da poter essere maneggiato con cura.
  4. Prendete un cucchiaio da tavola di impasto, formate una pallina e sistematela sulla teglia precedentemente preparata. Continuate così con il resto dell' impasto.
  5. Cuocete i cookies per 7-10 minuti, finchè il fondo sarà marrone chiaro e la supericie non troppo lucida. Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare per 5-10 minuti, fino a quando li potrete maneggiare. Mettete circa 120 g di zucchero a velo in una piccola ciotola e fatevi rotolare ciascun cookie fino a che sarà ben ricoperto.
  6. Metteteli a raffreddare su una gratella. Una volta raffreddati se volete potrete ripassarli nello zucchero a velo. I miei sono stati fatti così. Buon appetito!
Annalisa

giovedì 17 dicembre 2015

Russian Tea Cakes

  




Questi biscottini fanno parte della raccolta di “ 24 days of cookies” del sito Betty Crocker. Sono dei biscottini ideali per i giorni di festa, da offrire con un fumante tea ma anche per un coffee break. A base di noci, questi deliziosi biscottini si sciolgono letteralmente in bocca, semplicissimi e veloci da fare, non contengono uova. se vorrete provarli anche come dolcetti da fare all’ultimo momento, vi occorrerà:
INGREDIENTI:
  • 228 g di burro o margarina ammorbiditi
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino da tea di estratto di vaniglia
  • 270 g di farina “00”
  • 150 g di noci tritate finemente
  • 1/4 di cucchiaino da tea di sale
  • zucchero a velo
PROCEDIMENTO:
  1. Preriscaldate il forno a 200°C
  2. Mischiate il burro, lo zucchero a velo e la vaniglia in una larga terrina.Aggiungete la farina, le noci e il sale e girate finché l’impasto sia ben amalgamato.
  3. Con l’impasto formate delle palline di 2,5 cm. Mettetele su una teglia rivestita di carta forno, distanziandole di 2,5 una dall’altra.
  4. Cuocetele nel forno caldo per circa 10-12 minuti o finché non saranno dorati ma non troppo scuri. Toglieteli dalla teglia e fateli raffreddare un poco su una gratella.
  5. Rotolate i biscottini tiepidi nello zucchero a velo. Fateli finire di raffreddare su una gratella. Una volta freddi, fateli rotolare nuovamente nello zucchero a velo. Buon appetito!


Annalisa

giovedì 3 dicembre 2015

Auguri Chiara

 

DSC_0088

DSC_0097

DSC_0094

 

 

Un post veloce, una torta fatta mille volte, una laurea da festeggiare. La laurea di Chiara, e una delle sue torte preferite ovvero la “Very best chocolate fudge cake”, vestita a festa di bianco e di rosso per l’occasione. Tanti auguri Chiara! Se volete cimentarvi anche voi troverete la ricetta della torta qui. Le decorazioni sono frutto della mia fantasia, e sono in panna montata, le rose centrali sono fresche, mentre le roselline sono in seta. La ricetta per il fudge al cioccolato la trovate qui. Buon appetito e ancora auguri Chiara!

DSC_0107

Annalisa